Il Lato Oscuro della Malattia

Caccia ai germi

Caccia ai germi

Dal processo a Galileo:
Roma, 22 giugno 1633.
“Che il Sole sia centro del mondo e imobile di moto locale, è proposizione assurda e falsa in filosofia, e formalmente eretica, per essere espressamente contraria alla Sacra Scrittura;
Che la terra non sia centro del mondo ne imobile, ma che si muova eziandio di moto diurno, è parimente proposizione assurda e falsa nella filosofia, e considerata in teologia ad minus erronea in Fide.”

Oggi l’establishment medico-farmaceutico equivale all’Alto Clero e al posto delle Sacre Scritture applica la Teoria dei Germi e con essa bolla, arresta e condanna i tanti galileo che cercano di portare un po’ di sanità nel mondo medico-scientifico.

E’ più che dimostrato che la maggior parte delle malattie in realtà altro non sono dei sintomi che compaiono durante il tentativo di disintossicazione del corpo. Sintomi che la medicina classifica a seconda delle aree in cui compaiano e dà un nome specifico di malattia. Quindi abbiamo -iti -algie, -osi per ogni area o organo specifici del corpo. Basta aggiungere come prefisso il nome dell’organo, magari abbellendo il termine coniato prendendolo dal greco o dal latino. ed è fatta. Epatite: Fegato + -ite, infiammazione del fegato.

La scienza considera che le malattie siano prodotte da cause esterne, dai virus, germi patogeni che penetrano nel nostro corpo con l’intenzione di annientarci. Una volta gli stregoni dicevano che un demone entrava nel corpo e faceva ammalare il malcapitato,oggi viene tirato in ballo il virus.

Sostenendo la Teoria dei Germi, inventata dal farmacista imbroglione Pasteur, la medicina ha molti, microscopici capri espiatori per scusare il suo fallimento nella cura delle malattie. Ai virus vengono emessi ordini di cattura, per poi sottoporli a esperimenti che dimostreranno che sono la causa della malattia. In che modo? Quando sono presenti particolari sintomi c’è quel tipo di virus quindi non può essere che lui il colpevole! Com’è vero che fra gli ammassi di rifiuti maleodoranti ci sono topi e animali randagi quindi, applicando lo stesso ragionamento “scientifico” loro sono responsabili di quegli accumuli di spazzatura….

Ovunque esista una manifestazione di sintomi, ad essa viene dato un nome e su di essa vengono fatte ricerche per scoprire qual’è il virus che dovrebbe essere colpevole di causarla.

Essendo il presupposto errato, non potrà mai essere trovata una soluzione per la malattia, proprio perché non è prodotta da alcun virus, ma da accumuli di tossine e sostanze non utilizzate dal corpo che subiscono un processo di fermentazione e putrefazione.

Queste sostanze e tossine provengono dal cibo consumato e in parte anche dall’acqua che beviamo e dall’aria che respiriamo, sebbene comunque il cibo sia determinante per il nostro stato di salute.

Questi accumuli di cibo indigerito, fermentati e putrefatti, diventano letti patologici su cui i virus proliferano, causando, con i sottoprodotti della loro attività di disgregazione di tali accumuli, le loro escrezioni, ecc., i disturbi e le malattie che affliggono la società odierna.

Se non ci sono accumuli non c’è alcuna possibilità che i virus possano proliferare. Quindi ripulire il corpo di tali accumuli e alimentarlo con una dieta che non li ricrei nuovamente è davvero l’unica vera soluzione. Al contrario una cura con l’uso di farmaci (sostanze chimiche) intossica ancora di più l’organismo. Il fatto che con un farmaco alcuni sintomi possano momentaneamente scomparire è perché il corpo viene in maggior o minor misura drogato e ferma il processo di disintossicazione in atto di cui i sintomi sono la manifestazione etichettata come malattia.

Attribuendo la causa delle malattie ai virus, la scienza medica ortodossa ha campo libero nel promuovere la ricerca e a richiedere ingenti finanziamenti di denaro pubblico.

Ovviamente sebbene siano gli accumuli di tossine e cibi indigesti o i loro residui la vera causa della malattia, su di essi colonizzano virus di diverso genere. I ricercatori li rilevano, li classificano, assegnano a loro un nome o una sigla e dicono che sono la causa di una determinata malattia.

Questo mette in moto tutto un complesso di strutture di ogni genere, comitati, enti, associazioni per ogni singola malattia.

Un esempio lampante è la Celiachia, che dovrebbe essere un’intolleranza al glutine di cui molti sono affetti e il numero di coloro che vengono diagnosticati aumenta di giorno in giorno. I prodotti senza glutine per i celiaci sono un business che cresce sempre più, le varie associazioni coinvolgono migliaia di iscritti in raduni con tanto di T short con il logo dell’associazione. Di fatto il glutine è mal tollerato dall’organismo di ognuno perché i farinacei non sono adatti per l’alimentazione umana.
Vedi anche questo articolo: Celiachia.
I ricercatori affermano di aver trovato di recente un virus o retrovirus sinistrorso o destrorso (mi si conceda l’ironia nei confronti dell’amore per le complicanze) presente nei celiaci e sono sicuri che è la causa dell’intolleranza al glutine e affermano che questa scoperta è importante perché ora che il virus è stato scoperto si può fare la ricerca per un vaccino per debellare la celiachia.

Questo è il business gigantesco, dalle proporzioni inimmaginabili perché ritenute incredibili, che viene fatto passare come ricerca per la salute dei cittadini:

  • Dare un nome ai sintomi presenti in un’area,
  • cercare un virus presente nell’area
  • Trovare un vaccino per combattere il virus.

Tra la ricerca, la produzione del vaccino e la sua vendita l’establishment medico-farmaceutico fa affari di miliardi di euro senza offrire nessuna reale ed efficace soluzione.

cura medica ortodossaI governi vengono sollecitati dai parlamentari di ogni corrente politica connessi alle lobby farmaceutiche (destra o sinistra non fa differenza e il denaro non puzza, non importa da dove provenga) a stanziare miliardi di euro dei contribuenti per queste ricerche-farsa. Ogni cittadino lavora la sua ultima ora giornaliera per mantenere il carrozzone della salute.

Programmi televisivi vengono creati ad hoc per risvegliare il sentimento di compassione dei telespettatori, con storie toccanti di VIP affetti delle vari patologie, ma del denaro raccolto beneficeranno solo le case farmaceutiche e le strutture ad esse collegate, i personaggi dello spettacolo (mica lo fanno gratis), le società televisive e chi muore di cancro continuerà a morire.

A riprova di quanto dico, nessun luminare della scienza ha mai detto: “Ecco il farmaco che guarisce il cancro o l’AIDS o Alzheimer, o cos’altro”. Dicono sempre: “ I progressi raggiunti fanno fortemente sperare che … blah blah blah”.

Però hanno inventato la “terapia del dolore” che permette ai malati terminali di “morire senza soffrire e con dignità”. (Drogati fino al midollo).

E’ un’ammissione: “Non sappiamo guariti dal tuo male, ma possiamo evitare di farti soffrire in attesa che la morte misericordiosa ti colga.”

E’ chiaro il concetto della medicalizzazione della vita: “Ogni momento della vita deve essere sotto controllo della medicina, dalla culla alla tomba.” “Ogni comportamento che si allontana dal conformismo sociale va considerato una sindrome e che quindi necessita di cure mediche, neurologiche, psicologiche e psichiatriche.” Nascita crescita adolescenza maturità, decadimento, malattia, terminalizzazione assistita, e infine morte. Optional l’imbalsamazione del cadavere per chi può permetterselo.

Una volta inventato il vaccino, puoi essere sicuro che una volta vaccinati tutto sarà come prima e quindi diranno che a seconda del periodo c’è un altro tipo di virus e quindi occorre un altro vaccino perché quello attuale è inefficace, o altri enunciati del genere.

E’ esattamente quello che succede con “l’influenza” una delle più belle invenzioni della scienza medica. In più ogni anno il virus è diverso, così occorre un vaccino diverso e possono giustificare perché l’influenza, nonostante le continue vaccinazioni annuali continui a tormentarci.

Alcuni direttori dei vari tg, asserviti alle case farmaceutiche, a partire da ottobre fanno un sacco di promozione invitando i cittadini a vaccinarsi. Naturalmente hanno il loro tornaconto, perlomeno sotto forma di proventi da campagne pubblicitarie per i vari prodotti farmaceutici, visto il loro accanimento da banditori di piazza.

E questo vale anche per il morbo di Alzheimer, per l’AIDS, per l’ADHD, per l’osteoporosi, per la sclerosi multipla, e per ogni patologia dai nomi altamente scientifici per cui esistono associazioni o fondazioni che dichiarano di combatterle.

Molte di queste associazioni ricevono fondi dalle aziende farmaceutiche e fanno da gruppi di facciata che promuovono la ricerca di farmaci specifici per ogni singola malattia. Ma non risolveranno mai la malattia, pena l’estinzione di tutta la struttura.

Molte associazioni hanno decine di dipendenti stipendiati, per i quali è augurabile che la malattia di loro competenza persista. Se viene proposto un metodo che non è fonte di profitto, che non usa farmaci, viene subito attaccato come ciarlataneria, non scientifico, pericoloso per la salute, e l’attacco è tanto maggiore quanto più funziona.

Il modo vero di ricuperare la salute consiste nel curare la propria alimentazione, studiarne i fondamenti da fonti che offrano la possibilità di comprendere cosa succede nel corpo a seconda di cosa vi introduciamo. I dietologi televisivi non sono assolutamente attendibili perché asserviti e prezzolati dall’industria alimentare, direttamente o indirettamente e se la loro conoscenza è limitata a quanto hanno appreso all’università, posseggono solo le errate teorie ben difese dal sistema medico farmaceutico.

La malattia, dal semplice raffreddore al cancro, non è nulla di cui avere paura, sono solo indicatori di intossicazione. Rimuovi gli accumuli di tossine e la salute viene riconquistata. Osserva una dieta corretta e adatta per l’essere umano e la salute viene mantenuta.

Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco presenta un’ottima soluzione per il recupero e il mantenimento della salute.

Per saperne di più visita www.arnoldehret.it .

Rif.:
La Teoria dei Germi

Perchè la gente crede quasi a tutto

La disintossicazione naturale

linea orizzontale grafica

Medicinenon.it e Arnoldehret.it sono due siti di Luciano Gianazza.

Medicinenon.it è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza.

ArnoldEhret.it è il sito ufficiale degli insegnamenti di Arnold Ehret, raccolti nei suoi libri, fra i quali Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco è un best seller internazionale. Arnold Ehret ha ritrovato il sentiero, di cui si era persa ogni traccia secoli fa, che porta all'alimentazione naturale dell'Uomo e alla salute perfetta in quanto ripristina la naturale capacità del corpo umano di disintossicarsi da tossine e veleni. In questo mondo avvelenato, il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco fornisce i fondamenti per un'alimentazione e stile di vita che sono essenziali per la buona riuscita dei vari protocolli di disintossicazione.

Tutti i libri originali di Arnold Ehret sono reperibili sul sito www.arnoldehret.it | Libri

Luciano Gianazza Luciano Gianazza

Luciano Gianazza, traduttore dei libri originali di Arnold Ehret, e di Edwar Earle Purinton, scrive articoli di carattere filosofico spirituale che rispecchiano le sue personali esperienze lungo il cammino della conoscenza, oltre ad altri sulla corretta alimentazione dell’uomo. Ha creato il sito NikolaTesla.it per un suo voler ricordare un Uomo, Nikola Tesla, per cui nutre una profonda stima.