Bambini Super Vaccinati

image_pdf

bambini-super-vaccinatiIn attesa che, un giorno, un governo non asservito alle multinazionali (utopia?) abroghi la legge sulle vaccinazioni obbligatorie, oggi è comunque possibile evitare di far vaccinare i propri figli, anche se passando attraverso il filtro del cosiddetto “Dissenso Informato”.

In pratica i medici vaccinatori illustreranno i genitori che non intendono vaccinare i propri figli sui benefici della vaccinazione e dei rischi a cui si sottopongono i propri figli non vaccinandoli. In quello che in effetti è una campagna di “terrorismo pro vaccinazione” i rischi della vaccinazione vengono sminuiti a livello di “trascurabili percentuali come “uno su 10.000, è un rischio accettabile, pensi ai benefici…”

Tuttavia quelle percentuali sono irreali perché, se esiste un registro delle reazioni avverse e dei danni da vaccino, la quasi totalità non viene riportata, in quanto la maggioranza di essi non viene riconosciuta dalla medicina ortodossa come danni da vaccino.

Il fatto di non essere riconosciuti come danni da vaccino e di conseguenza non venendo riportati spiega le basse percentuali di danni, ma lo sono solo in apparenza.

E se anche fossero vere, ma ribadisco non lo sono, i bambini rovinati dai vaccini sono molto di più di quelli quantificati per le ragioni sopraddette, non vorrei essere nei panni del padre o della madre di uno dei decimillesimi bambini.

Questo è stato uno dei punti che mi ha fatto decidere di non vaccinare i miei tre figli. E se mio figlio fosse il decimillesimo? In seguito nel corso degli anni ho illuminato centinaia di genitori, e alcuni ancora oggi mi dicono grazie nel vedere la scintilla di vitalità che sprigiona dagli occhi dei loro figli non vaccinati.

Chiunque che abbia capacità e voglia di osservare potrà notare la luce che emana lo sguardo di un bambino sano e che dopo una vaccinazione quella luce appare spenta o comunque affievolita. E tutto non è più come prima, anche se spesso appare inosservato. I bambini, vaccinazione dopo vaccinazione (i cosiddetti richiami), si spengono un poco ogni volta.

Perciò se devi presentarti a ricevere l’indottrinamento dai medici vaccinatori, di solito sono in due, per poi poter apporre il tuo no alla pratica vaccinale su tuo figlio o tua figlia, se non sei più che preparato, il discorso pieno di negatività, catastrofismo, di accusa implicita di non essere un buon genitore se non fai vaccinare tuo figlio, può abbatterti e invalidare tutti i tuoi buoni propositi.

Consiglio quindi di leggere questo libro scritto da un medico pediatra ex vaccinatore di massa. E’ un libro per chi vuol essere davvero informato sulle vaccinazioni.

Bambini Super Vaccinati

AUTORE: Eugenio Serravalle
EDITORE: Il Leone Verde
DIMENSIONI: 15×21
PAGINE: 355

Eugenio Serravalle, medico specialista in Pediatria Preventiva, Puericultura e Patologia Neonatale.

Da quasi trenta anni visito bambini, e cerco di curarli “in scienza e coscienza”. Fare il pediatra permette, tra le tante cose, anche di crescere professionalmente e umanamente insieme ai bambini, che si evolvono nel fisico, nelle capacità motorie e nelle competenze psicologiche. È appassionante seguire cambiamenti così profondi.

Durante gli studi universitari ho appreso la pratica vaccinale. E per molti anni ho vaccinato i bimbi affidati alle mia cure con ogni vaccino disponibile, convinto dell’utilità dell’immunizzazione di massa. Ho dedicato buona parte del mio tempo ai bambini, ai miei pazienti, spinto dalla voglia di andare al fondo dei problemi, senza fermarmi alla superficie, mantenendo uno spirito critico.

Nel corso della mia attività ho avuto modo di incontrare bimbi non vaccinati, e ho iniziato a rendermi conto che avevo accettato senza riserve e riflessioni il concetto secondo cui i vaccini sono sempre efficaci e sicuri. Ho cominciato a constatare che la frequenza delle malattie pediatriche più comuni, le infezioni ricorrenti delle vie aeree superiori, o le manifestazioni allergiche, erano ridotte nei bimbi non vaccinati rispetto a quelli sottoposti alle vaccinazioni.

Ho conosciuto genitori i cui figli si erano ammalati gravemente, o che addirittura erano morti a causa della somministrazione di un vaccino. Ho iniziato a vedere questa pratica con occhi diversi, ho dato altre interpretazioni alle malattie che avevo visto insorgere dopo la vaccinazione, provocate a volte anche da me, e che non avevo messo in relazione al vaccino.

Ho cominciato a pormi altre domande, a cercare risposte non conformiste o obbedienti a logiche di routine, studiando quanto disponibile nella letteratura scientifica internazionale, mettendo a confronto dati e ricerche cliniche. Ho cercato di sviluppare una riflessione sulle politiche dell’industria farmaceutica, capace di condizionare pesantemente gli studi scientifici, le opinioni dei medici e degli operatori della salute, le politiche dei governi in materia di salute.

Nel frattempo anche le vaccinazioni sono cambiate: inizialmente erano rivolte verso malattie (il vaiolo, la difterite, il tetano, la poliomielite) che potevano costituire un episodio importante nella vita di ciascun individuo. Poi si sono rivolte verso malattie “minori” (il morbillo, la parotite, la rosolia), per arrivare a malattie provocate da germi che, per motivi diversi (variabilità dei sierotipi, modificazioni continue del genoma dei microrganismi, immunità parziale e di breve durata), rappresentano il substrato naturale nel quale siamo immersi da sempre, che sono cresciuti insieme a noi, che mutano e si modificano insieme a noi, in una sorta di co-evoluzione (pneumococco, meningococco, virus influenzale, rotavirus, papillomavirus).

La diffusione di massa di tutti questi vaccini può provocare una trasformazione della nostra naturale capacità di risposta a virus e batteri, abituare l’organismo a una immunità artificiale diversa dall’immunità naturale, e dipendente dai farmaci; con la concreta possibilità che altri aspetti dell’immunità, della tolleranza immunologica, verranno coinvolti.

Il costo dell’immunità artificiale può tradursi nell’aumento delle malattie allergiche e delle patologie autoimmuni, nell’alterazione dei fattori di protezione dai tumori, dalle malattie degenerative. Una trasformazione dello stato di salute permanente, e non solo fisico: l’abuso di farmaci e vaccini modificano la stessa percezione della malattia, ridefinendola in base agli interessi e al potere dell’industria.

I capitoli che seguono sono frutto delle conclusioni a cui adesso sono arrivato, ancora piene di dubbi e interrogativi, e che metto a disposizione di quei genitori che vogliono sapere di più sulla pratica vaccinale. Le domande che mi rivolgono ogni giorno danno il titolo ai capitoli della prima parte del libro. Le risposte spesso non sono conclusive o definitive, né ho l’ambizione di poter fornire certezze valide allo stesso modo per tutti i bambini.

Ogni bambino è un’entità unica, con una storia familiare e personale diversa, che vive in contesti differenti, e per questo il libro non può sostituire un consulto medico.

Ho scritto queste pagine perché credo che l’informazione sia elemento indispensabile per l’autonomia delle decisioni delle persone, perché credo che sia un dovere per il medico che pratica un rapporto paritetico con gli altri condividere le proprie conoscenze, perché credo nell’indipendenza e nella libera scelta degli individui anche nelle terapie mediche.

Indice

1. Più vaccini, più salute?
L’invenzione delle malattie
2. I vaccini sono stati studiati in modo esauriente?
Cosa sono i vaccini
Come sono fatti
Vaccini preparati con microrganismi interi
Vaccini preparati con componenti dei microrganismi
Cosa contengono
Prodotti chimici
Conservanti
La sperimentazione di farmaci e vaccini
La sicurezza dei vaccini
3. Cosa rivelano le ricerche sulle reazioni avverse ai vaccini?
Il sistema immunitario
Riferimenti bibliografici sull’immunologia e allergologia
4. Le vaccinazioni sono ancora obbligatorie?
Quanto dura l’immunità che conferiscono?
Praticare l’obiezione di coscienza alle vaccinazioni
La durata dell’immunizzazione
5. Quanto hanno inciso le vaccinazioni nella diminuzione delle epidemie causate dalle malattie infettive?
1 – Regressione delle epidemie: confronto tra popolazioni vaccinate e non vaccinate
2 – Regressione delle epidemie: confronto tra Paesi vaccinati e Paesi non vaccinati
3 – Diffusione delle epidemie nonostante le vaccinazioni
4 – Regressione della mortalità delle malattie infettive
6. Quali sono le cause delle malattie?
Cause di morte e fattori che contribuiscono alla mortalità infantile
Tassi più alti e più bassi di mortalità infantile 0/5 anni
Conclusioni
7. Dobbiamo avere paura degli stranieri?
8. Quali sono i danni che le vaccinazioni possono provocare?
A) Danni prodotti dal vaccino in sé
B) Danni prodotti dal vaccino a causa delle caratteristiche personali del soggetto vaccinato
Queste le raccomandazioni ufficiali del Ministero della Salute
C) Danni a persone non direttamente vaccinate
a) Per persone venute a contatto con i vaccinati
b) Per la collettività
c) Per il comune intendere le malattie e le loro cause
Le singole malattie
La poliomielite
Storia
Eziologia
Come si trasmette
Come si manifesta
Terapia
I vaccini
Cosa succede quando la vaccinazione causa la malattia?
Riconoscimento del danno
Mancanza di informazione
Situazione attuale della poliomielite
Altre perplessità
La difterite
La vaccinazione
Reazioni avverse alla vaccinazione antidifterica
Il tetano
La vaccinazione antitetanica
Reazioni avverse alla vaccinazione antitetanica
La pertosse
Il vaccino
Reazioni avverse alla vaccinazione antipertosse
L’epatite B
Il vaccino
Reazioni avverse ed effetti collaterali
Conclusioni
Le meningiti
Cosa è la meningite?
Sintomi e diagnosi
Aspetti epidemiologici
Pneumococco
Vaccini antipneumococcici
Perché si è reso necessario sostituire il vaccino attivo contro 7 sierotipi con uno attivo contro 13 sierotipi?
Meningococco
Che cosa è successo in Veneto nel 2007?
Vaccini antimeningococco
Emofilo
Vaccini antihaemophilus influenzae di tipo B
L’influenza
I virus influenzali
Influenza e sindrome influenzale: una confusione non casuale
Il vaccino
La verità è che nessuno sa se e quanto i vaccini funzionino davvero
L’influenza A/H1N1/2009
L’antefatto
La pandemia
L’influenza degli affari. Gli antivirali
Com’è possibile che con questi dubbi il Tamiflu sia divenuto un rimedio di Salute Pubblica?
Quanto ha speso l’Italia per l’influenza?
Il conflitto d’interessi
Il morbillo
Il ritorno del morbillo
Morbilità e mortalità
Stime, non dati certi
Epidemie di morbillo nonostante la vaccinazione
Le variazioni dei valori degli anticorpi dopo la vaccinazione
Come cambia l’epidemiologia del morbillo
Aumento della frequenza nei lattanti fino ad 1 anno di età
Il morbillo negli adolescenti e negli adulti
Aumento della frequenza in ragazzi oltre i 10 anni
Il senso di alcune malattie infettive
Il Piano nazionale per l’eliminazione del morbillo e della rosolia congenita
Il vaccino
Infezioni intestinali croniche e morbo di Crohn
L’autismo
La vicenda del dottor Wakefield
Raccomandazioni del working group pediatrico dell’AIFA in relazione all’utilizzo dei vaccini MPRV
La parotite epidemica
Il vaccino
Caratteristiche dei principali ceppi vaccinali
La vaccinazione antiparotite in Italia
La rosolia
Il vaccino
La varicella
Il vaccino
Le indicazioni dell’Associazione Culturale Pediatri
Il papillomavirus umano
Il carcinoma del collo dell’utero
Il Pap-test
Il vaccino
I rotavirus
I vaccini
Efficacia
Sicurezza
Conflitto di interessi
Appendice 1
La dignità del dissenso
Appendice 2
Co.r.ve.l.va.
Condav
Comilva
Vaccinare informati

Puoi acquistarlo qui: Bambini Super Vaccinati

Anche ebook! Bambini Super Vaccinati

linea orizzontale grafica

Medicinenon.it e Arnoldehret.it sono due siti di Luciano Gianazza.

Medicinenon.it è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza.

ArnoldEhret.it è il sito ufficiale degli insegnamenti di Arnold Ehret, raccolti nei suoi libri, fra i quali Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco è un best seller internazionale. Arnold Ehret ha ritrovato il sentiero, di cui si era persa ogni traccia secoli fa, che porta all'alimentazione naturale dell'Uomo e alla salute perfetta in quanto ripristina la naturale capacità del corpo umano di disintossicarsi da tossine e veleni. In questo mondo avvelenato, il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco fornisce i fondamenti per un'alimentazione e stile di vita che sono essenziali per la buona riuscita dei vari protocolli di disintossicazione.

Tutti i libri originali di Arnold Ehret sono reperibili sul sito www.arnoldehret.it | Libri

Luciano Gianazza Luciano Gianazza

Luciano Gianazza, traduttore dei libri originali di Arnold Ehret, e di Edwar Earle Purinton, scrive articoli di carattere filosofico spirituale che rispecchiano le sue personali esperienze lungo il cammino della conoscenza, oltre ad altri sulla corretta alimentazione dell’uomo. Ha creato il sito NikolaTesla.it per un suo voler ricordare un Uomo, Nikola Tesla, per cui nutre una profonda stima.